Home Indice poesie
Tracce di pulviscolo


Una bella giornata

(composizione in tre parti)

Discorsi (prima parte)

Chissą perché stamane
ero taciturno;
così per me rimane
sogno sol notturno.

E penso a tutto quello
che avrei voluto dire,
e penso a tutto quello
che avrei voluto udire,
in fondo preda dello
spasimo di riuscire

a fare forza su me stesso,
per dire quanto son me stesso.

E invece ascolto soltanto;
e nemmeno certo son tanto

di ciò che tento
di manifestare,
di ciò che sento...
ma senza parlare.

Spensieratezza (seconda parte)

E poi mi trovo a volare
sulle ali della musica
sulle ruote della strada.

E poi mi trovo sul mare
sulle ali della musica
senza cura della strada.

Dove tutto è cattivo gusto
ma mi piace lo stesso;
anche qui però non trovo giusto
dare ancora me stesso.

Circolo (terza parte)

Ed ora io mi trovo qui,
solo fra tanti sconosciuti;
non so neanche se dire sì;
studio soltanto se i minuti

riescono a darmi coraggio.
Forse è solo un raggio:

Ma mi hanno chiesto
di far sentire ciò che scrivo:
sì: così io resto...
per far sentire ciò che vivo.

Trieste, 3 ottobre 1973

Indice poesie Home Potete inviare commenti (possibilmente non insulti)
contributi, suggerimenti all'autore: Diego Cattaruzza